Home News Muti, “la musica è una missione”

Muti, “la musica è una missione”

Il maestro Riccardo Muti alla Scala ha diretto i Wiener Philharmoniker.

“La musica è una missione” ha detto il maestro Riccardo Muti alla Scala, dove ieri sera ha diretto i Wiener Philharmoniker, rivolgendosi al pubblico prima del bis. Muti ha tenuto a
dire che ‘per una coincidenza’ il concerto si svolge a 75 anni esatti dal concerto di riapertura di Toscanini. Ha ricordato di aver risuonato lo stesso programma di Toscanini nel 1996, per il 50mo. ‘Non un vanto ma un orgoglio in questa che resta la casa di Toscanini’ ha concluso annunciando che ritrovera’ i Wiener al festival di Salisburgo per la messa solenne di Beethoven ‘se riesco a campare’.  Un concerto speciale anche per i Wiener, perché per loro è stata anche la prima esibizione davanti agli spettatori di questo 2021. L’inizio è stato con Meeresstille und glückliche Fahrt di Mendelssohn, seguito dalla sinfonia n. 4 di Schumann e dalla sinfonia n. 2 di Brahms. E poi come bis un omaggio austriaco con il Kaiser Walzer di Johann Strauss. Un “messaggio di speranza” nella melanconia di un mondo che finisce mentre si affaccia, ha spiegato Muti, l’alba del Novecento.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version