Festa Inter, il prefetto: “Dispositivo di controllo importante”

Dopo il maxi assembramento in Duomo, sabato pomeriggio, al raduno dei tifosi interisti, ci saranno controlli organizzati dalla Prefettura.

34

Oggi pomeriggio davanti a San Siro, dove i tifosi della curva Nord dell’Inter hanno organizzato un saluto per la squadra prima dell’incontro con la Sampdoria, ci saranno controlli “importanti”. Il prefetto Renato Saccone, ai microfoni del TgR Lombardia, ha spiegato che “la tifoseria organizzata terrà una manifestazione preavvisata con regole chiare in un’area delimitata della città”. I messaggi che vengono dagli organizzatori – ha aggiunto – sono molto positivi, apprezzabili e incoraggianti, ci sarà comunque un importante dispositivo di controllo”. Saccone ha ricordato che a Milano da inizio anno “si contano sulle dita di una mano le occasioni in cui, purtroppo, hanno prevalso le ragioni di gestione dell’ordine pubblico e della tutela dell’incolumità delle persone”. “Così è successo domenica” scorsa quando i tifosi nerazzurri, alla vittoria dello scudetto, sono andati a festeggiare in piazza. “Non un graffio, non un danno ma comportamenti estremamente pericolosi per il contagio, ingiustificabili e non legittimati da alcuna esultanza” ha concluso. Un maxi raduno nel quale sono saltate tutte le regole anti -Covid che era, tuttavia, ampiamente prevedibile.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.