Questa mattina, all’avvio dei lavori del Consiglio regionale della Lombardia, è intervenuto il Consigliere regionale del M5S Lombardia Simone Verni per sollecitare la calendarizzazione della proposta di legge regionale antidiscriminatoria del M5S che attende, dal dicembre 2019 di essere discussa. I consiglieri hanno scritto sul palmo della mano PDL 109, che corrisponde al numero di deposito della proposta di legge. Verni ha dichiarato: “Il 29 aprile è stato calendarizzato  in Commissione Giustizia al Senato il DDL Zan a dimostrazione che il tema è di estrema attualità e che non si può ostacolare la civilizzazione, la parità, la democrazia e la lotta a ogni forma di violenza. Il 6 dicembre del 2019 il Movimento 5 Stelle Lombardia depositava il progetto di legge numero 109, “Norme contro la discriminazione determinata dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere”.  Da allora ad oggi, nonostante i nostri continui solleciti, abbiamo assistito solo ad un totale immobilismo da parte di questa maggioranza: ma di cosa ha paura, che si abolisca il Natale? Il centro destra vuole far credere che l’allargamento dei diritti e delle tutele sia un atto liberticida e si ostina a tenere in ostaggio questa proposta di legge. Presidente Fermi, per favore, calendarizzate il progetto di legge n.109, è ora che anche la Lombardia faccia la sua parte contro le discriminazioni”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.