Protesta dei lavoratori filiera matrimoni: Forte (M5S): “Settore merita risposte”

93

I lavoratori appartenenti alla filiera dei matrimoni hanno organizzato stamattina una manifestazione di protesta davanti alla sede di Regione Lombardia perché le aziende di questo comparto – secondo le disposizioni del Decreto Riaperture – non possono contare su una data certa di ripresa delle attività. A raccogliere e ad ascoltare le istanze dei rappresentanti delle associazioni attive nell’organizzazione degli eventi c’era anche Monica Forte, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Lombardia, presidente della Commissione Antimafia regionale e membro della IV Commissione Attività Produttive. “Durante l’incontro ho avuto modo di dialogare con i rappresentanti della categoria e spiegare loro quali percorsi abbiamo  già intrapreso nelle scorse settimane attraverso una prima audizione in commissione attività produttive chiesta dal M5S. E’ stato consegnato al Presidente Senna, affinché lo condivida con tutti i commissari di IV, un documento che riassume le proposte del comparto per una riapertura certa e in sicurezza. Con l’incontro di oggi possiamo dunque mettere a fuoco le ulteriori criticità che si sono manifestate nel corso dell’emergenza pandemica. L’obiettivo del Movimento 5 Stelle Lombardia è formulare una proposta di risoluzione in IV Commissione per iniziare a fornire delle risposte immediate ad un settore così importante per la nostra economia e che più di altri ha subìto gravi ripercussioni dallo stop dell’attività, proposta che ci auguriamo possa essere condivisa trasversalmente da tutte le forze politiche”. I lavoratori hanno incontrato anche il leghista Gian Marco Senna Presidente IV Commissione permanente – Attività produttive, istruzione, formazione e occupazione.

Commenti FB
Articolo precedenteAssolombarda, manifatturiero accelera ma rischio aumento materie prime
Articolo successivoScala, il teatro si amplia con la costruzione di un nuovo edificio in via Verdi
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.