“Oggi apriamo anche agli over 70 anni perché l’adesione dei 75-79enni è un po’ inferiore di quella che ci aspettavamo e il tema è Astrazeneca. Abbiamo aperto il portale alla fascia 75-79 anni e abbiamo avuto un’adesione massiccia i primi due giorni e poi lentamente è scemata”: lo ha detto il dg Welfare della Regione Giovanni Pavesi in commissione Sanità al Pirellone, parlando dell’apertura delle prenotazioni dei vaccini per la fascia 70-74 anni, da questa mattina sul portale Poste. La questione “Astrazeneca è un bel problema”, ha anche detto Pavesi- “Se oggi si presenta un 70-75 enne e rifiuta Astrazeneca non so come dobbiamo comportarci, ci stiamo pensando. E’ ovvio che uno non viene vaccinato contro la propria volontà”. “E’ un grosso problema quello che c’è stato sollevato ieri sera sul tema di Astrazeneca – ha proseguito ancora -. Le indicazioni arrivate dalla struttura del generale Figliuolo sono che è indicato per le vaccinazioni over 60, ma il 61enne può dire ‘non lo voglio’. E’ un percorso oggettivamente un po’ ad ostacoli che supereremo, però esiste anche questo problema”. Pavesi ha inoltre osservato che “abbassandosi l’età anagrafica del vaccinando, probabilmente di fronte al rischio meno impellente di eventi letali legati al covid si potrebbe allentare anche l’interesse ad essere vaccinati”. “Andiamo incontro a una fase di vaccinazione un pochino diversa rispetto a quella che abbiamo visto fino ad adesso”, ha concluso. (MiaNews)

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.