Molotov contro centro vaccinale a Brescia

Danni limitati a un tendone adibito a sala mensa. Si cercano i responsabili anche attraverso le telecamere di sicurezza della zona.

79

Due bottiglie molotov sono state lanciate sabato mattina all’alba contro il centro vaccinale di via Morelli a Brescia. Non ci sono feriti. Danni limitati solo a un tendone adibito a sala mensa: una parte della struttura è stata parzialmente bruciata. Il centro è stato realizzato con i fondi della raccolta AiutiAMO Brescia, avviata nel corso della prima ondata del Covid. Le indagini sono affidate ai carabinieri che stanno ricostruendo quanto accaduto anche attraverso le telecamere di sicurezza della zona. Due settimane fa a Roma era stato incendiato il portone d’ingresso dell’Istituto superiore di Sanità. “Un gesto vigliacco e doppiamente grave perché colpisce un simbolo della sofferenza di Brescia e di chi ha perso i propri cari, della generosità dei suoi cittadini e della speranza che i vaccini stanno ridando a chi vede da mesi chiusa la propria attività economica”. Lo dichiara Viviana Beccalossi, bresciana e presidente del Gruppo Misto in consiglio regionale. “Un’offesa alla città e a chi si spende ogni giorno per la lotta alla pandemia” è il commento del capogruppo del Pd in consiglio regionale Fabio Pizzul e del presidente della Commissione d’inchiesta sul covid Gianni Girelli.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.