Un 32enne è stato denunciato a piede libero dalla Polizia Locale per omissione di soccorso e fuga perché giovedì scorso alla guida di una Smart in sharing di car2go ha investito un ciclista di 74 anni in Viale Regina Margherita in direzione Piazza Cinque Giornate e non si è fermato a prestare assistenza. L’incidente è stato ripreso da una dashcam installata sulla vettura di un automobilista che seguiva a breve distanza e che ha immediatamente contattato la Polizia Locale. Gli agenti del Comando Decentrato 1 della Polizia locale, giunti sul posto per i rilievi, dopo le indagini effettuate anche con l’ausilio delle telecamere presenti in zona e sui mezzi pubblici dell’ATM, hanno individuato la targa del veicolo come appartenente alla flotta della società di sharing che ha poi comunicato le generalità del conducente della Smart. Le indagini sono state supportate dalla Squadra Interventi Speciali della Polizia locale, specializzata nella ricerca ed individuazione dei pirati della strada.

Commenti FB
Articolo precedenteCovid, Lombardia: i nuovi positivi sono 3.271 (7,3%), i decessi 85
Articolo successivoGiovani: la pandemia rallenta i progetti di vita, ma non la fiducia nel futuro
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.