Home News Sala, il benvenuto dei Verdi, il gelo del Pd

Sala, il benvenuto dei Verdi, il gelo del Pd

"Abbiamo assieme al nostro sindaco l’ambizione di far diventare Milano guida in Italia di un cambiamento nei modelli urbani, sempre più sostenibili". Dalla segreteria Pd (al quale il sindaco non era iscritto) un laconico "prendiamo atto". D'Alfonso (ex lista Sala): "Scelta spiazzante, servirà riequilibrio della coalizione".

“L’esecutivo dei Verdi Milanesi dà il benvenuto al Sindaco Sala nella famiglia dei Verdi Europei che con verdi Italiani abbiamo contribuito a fondare. Consideriamo la nostra città una delle grandi capitali europee e abbiamo assieme al nostro sindaco l’ambizione di farla diventare guida in Italia di un cambiamento nei modelli urbani, sempre più verdi, sempre più sostenibili. I verdi milanesi da sempre credono che le città attente all’ambiente, i diritti e la salute dei cittadini, alle periferie ed i più deboli siano città possibili. Accogliamo quindi con favore la scelta del sindaco. Noi, come membri della coalizione, faremo di tutto per concretizzare la nostra visione: una Milano sostenibile, equa, resiliente, giusta, innovativa e coraggiosa e molto simile alle nostre sorelle europee. Benvenuto Beppe! Ora tiriamoci su le maniche e mettiamoci a lavorare assieme!”. Così in una nota l’esecutivo dei Verdi Europa Verde di Milano.

“Prendiamo atto della scelta del Sindaco Sala. Il Partito Democratico a Milano e in Città metropolitana è stato al centro e protagonista di una grande trasformazione, anche sul tema della transizione ecologica, e penso alle scelte legate all’urbanistica e alla mobilità, in due giunte guidate da due Sindaci non iscritti al PD. Alla luce di questo la collaborazione avuta finora, continuerà ad essere tale. La scelta di Sala non avrà conseguenze a livello amministrativo, dove continueremo a portare avanti azioni coraggiose, per una città sempre più attenta ai diritti dei cittadini e dell’ambiente, nel solco di uno sviluppo sostenibile ed equo, e sulla scia di quanto fatto in questi anni dal nostro partito, dai consiglieri e dagli assessori del PD”: così Silvia Roggiani, segretaria del PD Milano Metropolitana, commenta l’adesione del sindaco Giuseppe Sala ai Verdi europei.

“E’ una scelta spiazzante per molti e che renderà necessario un riassetto del riequilibrio della coalizione e della compagine che andrà a elezioni. In questi mesi Sala dovrà esplicitare questa sua nuova visione: si vedrà chi la condivide e chi convergerà su di lui. Occorrerà trovare un nuovo riequilibrio. E’ chiaro che alcune cose non possono essere dimenticate nel programma a scapito di altre. Sarà una bella sfida”. Così Franco D’Alfonso, consigliere comunale e presidente di Alleanza Civica per Milano, gruppo erede della lista Sala, ha commentato l’adesione del sindaco Giuseppe Sala ai Verdi europei.

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version