Ladro d’auto con jammer fermato in via Marghera

Il ladro apriva le vetture con un disturbatore di frequenze dei telecomandi delle serrature: la polizia l'ha sorpreso dopo aver sottratto un borsone da una vettura appena parcheggiata.

73

Gli agenti della Squadra Mobile di Milano lo stavano seguendo da qualche tempo, quando, lo scorso mercoledì mattina, all’altezza di via Marghera, lo hanno visto infilarsi in una cabina telefonica aspettando che gli parcheggiasse vicino una Peugeot. Quando il proprietario della vettura è sceso dall’auto, lasciando nel portabagagli una borsa con all’interno documenti e carte di credito, il ladro, un cileno 41enne, è entrato in azione attivando un dispositivo jammer per disturbare le frequenze nascosto in tasca. Dopo aver prelevato il borsone, l’uomo ha cercato di allontanarsi, ma è stato fermato e arrestato dalla polizia. Il 41enne, che aveva diversi precedenti per reati contro il patrimonio e furti in appartamento, si trova ora detenuto a San Vittore.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.