Home News Caos Darsena, De Chirico (FI) denuncia Sala

Caos Darsena, De Chirico (FI) denuncia Sala

Il consigliere comunale azzurro Alessandro De Chirico ha presentato in Tribunale un esposto contro il sindaco di Milano Giuseppe Sala "affinché vengano accertate le responsabilità in merito ai mancati controlli alla Darsena nella sera del 27 febbraio".

Il caos Darsena di due settimane fa a Milano, con assembramenti durati tutta la giornata di sabato 27 febbraio, bar e ristoranti aperti oltre le 18 senza che nessuno intervenisse, un rave pary a cielo aperto con tanto di rissa finale, finirà in tribunale. Come promesso il consigliere comunale milanese di Forza Italia Alessandro De Chirico ha presentato un esposto. “Questa mattina ho protocollato un esposto alla Procura della Repubblica – scrive De Chirico in una nota –  affinché vengano accertate le responsabilità in merito ai mancati controlli alla Darsena nella sera del 27 febbraio quando la movida selvaggia è degenerata in un rave illegale per finire in rissa. A distanza di un anno dal primo lockdown è inaccettabile che continuino a verificarsi episodi del genere. Tra la documentazione protocollata ho allegato un video Facebook dell’8 maggio 2020 in cui il sindaco Beppe Sala minacciava i milanesi di chiudere la Darsena e i Navigli nel caso in cui si fossero ripetute scene come quelle della sera prima”. Questo il video di Sala: http://www.facebook.com/watch/?v=468290277647610  “Da allora, nulla è cambiato – prosegue De Chirico – e giustificazioni del sindaco e della vicesindaco non sono abbastanza. Venga fatta luce su quanto accaduto la sera del 27 febbraio 2021 e se la responsabilità sarà imputata a Sala, per omissione di atti d’ufficio o altro reato, andrà immediatamente commissariato”.

 

Commenti FB

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version