Presidio della Lega in via Gola: “Sala sgomberi centro sociale”

107
“Basta zone franche di spaccio e degrado a Milano. Sala apra gli occhi: sgomberi il centro sociale di via Gola e istituisca un assessorato alle politiche giovanili. Non è più tollerabile la situazione nel quartiere. Il sindaco prenda le distanze dagli insulti degli occupanti abusivi agli agenti di Polizia, che ringraziamo per aver sventato l’ennesima sommossa dopo minacce e tentativi di violenze nei nostri confronti. L’amministrazione milanese é brava a parole, ma nei fatti e nei comitati dove si devono prendere decisioni tace. Non è sufficiente annunciare l’apertura dei cantieri per riqualificare la via, casualmente a pochi mesi dalle elezioni, se gli spacciatori continuano ad essere padroni dell’abusivismo. La Lega c’è e tornerà ancora qui per tutelare i tanti cittadini per bene del quartiere”. Lo dichiara il deputato della Lega Luca Toccalini, coordinatore del dipartimento Giovani del partito. Lo dichiara il deputato della Lega Luca Toccalini, coordinatore del dipartimento Giovani del partito.
Commenti FB
Articolo precedenteIl “Dito” di Cattelan con lo smalto, omaggio alla donna dell’artista Ivan
Articolo successivoDroga e pistola in garage, due arresti in Brianza
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.