Area C, Lega: con zona arancione rafforzato va spenta subito

Il commissario milanese del Carroccio chiede che il sindaco Beppe Sala sospenda immediatamente la ztl dei Bastioni riattivata solo pochi giorni fa.

92

“Adesso che la Lombardia è tornata in zona arancione rafforzata e, inevitabilmente, diminuirà la circolazione dei veicoli, non ha più alcun senso tenere accese le telecamere dell’Area C, se non solo ed esclusivamente per fare cassa. Anzi, visto che la maggior parte dei contagi dovuti alle varianti avviene sui mezzi pubblici – afferma Bolognini – bisogna intervenire subito con ogni mezzo per evitare gli assembramenti che abbiamo visto, anche in questi ultimi giorni, sulle metropolitane milanesi”: lo dichiara il Commissario Provinciale di Milano della Lega Stefano Bolognini. “Chiediamo quindi al Sindaco Beppe Sala – sottolinea Bolognini – un gesto di responsabilità nei confronti dei milanesi: spegnere, da domani mattina, le telecamere di Area C”.

LA REPLICA

“Affermazioni gravi e non supportate da dati ed evidenze scientifiche, fatte da rappresentanti delle istituzioni sono molto gravi. Se Bolognini ha dati e ricerche sui contagi e sulle varianti, li tiri fuori negli ambiti dove le istituzioni stanno insieme lavorando, altrimenti taccia, non provochi allarmismi e non faccia procurati allarmi: non mi pare che sia diventato assessore al Welfare o alla Salute. In questi momenti si vede chi lavora per il Paese e chi è più interessato alla polemica politica e fare bagarre per buttarla in caciara. Per me amministrare una città e fare politica è una cosa seria, oggi ancora di più”. Così l’assessore alla Mobilità Marco Granelli commenta le dichiarazioni del commissario cittadino della Lega e assessore regionale Stefano Bolognini che oggi ha invitato il Comune a spegnere le telecamere di Area C.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.