Vaccini, su un murale Big Pharma come la Banda Bassotti

Nell’opera dell'artista-attivista Cristina Donati Meyer , affissa su un muro in zona Porta Genova a Milano, appaiono i tre della Banda Bassotti che, sulla maglietta, al posto dei numeri, riportano i marchi delle maggiori case farmaceutiche produttrici dei vaccini.

141

Si intitola “La Banda dei vaccini” l’ennesima provocazione artistica di Cristina Donati Meyer. E’ apparsa oggi a Milano l’opera che rappresenta e denuncia la situazione dei vaccini che non arrivano e i danni prodotti dai brevetti esclusivi. Nell’opera, affissa su un muro in zona Porta Genova, appaiono tre della Banda Bassotti che, sulla maglietta, al posto dei numeri, riportano i marchi delle maggiori case farmaceutiche produttrici dei vaccini. “Si è verificato ciò che era prevedibile, le Big Pharma se ne infischiano della salute pubblica e non ritengono, ovviamente, il vaccino un bene comune”, afferma l’artista-attivista, “bensì si concentrano unicamente sul massimo profitto economico e finanziario”.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.