Uccise il vicino, condannato a 12 anni

E' stato condannato a 12 anni di carcere Tommaso Libero Riva, che il 30 giugno scorso uccise il vicino di casa Giuseppe Villa. La Corte d'Assise di Milano ha riqualificato il reato da omicidio volontario a omicidio preterintenzionale.

59

12 anni di reclusione per Tommaso Libero Riva, 46enne che il 30 giugno scorso, nel capoluogo lombardo, uccise con una coltellata il vicino di casa Giuseppe Alfredo Villa, pensionato di 68 anni, con il quale aveva frequenti liti. La sentenza è stata emessa oggi dalla Corte d’Assise di Milano, che  ha riqualificato il reato da omicidio volontario in preterintenzionale, come chiesto dalla difesa, e gli ha concesso le attenuanti generiche equivalente all’aggravante dei futili motivi. Riva aveva sempre sostenuto che non voleva uccidere.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.