Funerali di Stato di Attanasio e Iacovacci, “vittime di una violenza feroce”

69

Funerali di Stato nella basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma per l’ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci uccisi in Congo. I feretri, avvolti nel tricolore sono stati trasportati nella chiesa dai carabinieri colleghi di Iacovacci. Presente il premier Mario Draghi, insieme ai presidenti di Camera e Senato Roberto Fico e Maria Elisabetta Casellati. In prima fila i parenti delle vittime.
“C’è angoscia per i troppi uomini invaghiti dal denaro, che tramano la morte del fratello. C’è angoscia perché la giustizia è disattesa”. Così il vicario del papa Angelo De Donatis nella sua omelia Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci. “Sono stati strappati da questo mondo da artigli di una violenza feroce, che porterà altro dolore. Dal male viene solo altro male”.  “Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci hanno deciso di compromettersi con l’esistenza degli altri, anche a costo della propria vita”. Il cardinale De Donatis ha anche portato il cordoglio di Papa Francesco. “In questo giorno sentiamo nostra la angoscia di tre famiglie, di due nazioni, dell’intera famiglia delle nazioni”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.