De Chirico (Fi): “Il centrodestra deve tornare a far correre Milano”

Il consigliere comunale azzurro: ""Mentre Sala è impegnato nelle ospitate TV del pomeriggio per raggiungere le massaie, Milano sembra sempre più incapace di risollevarsi dalla crisi. Per capirlo basterebbe farsi un giro in metropolitana alle 9 del mattino o indagare meglio su cosa è successo nella scuola della Barona che è diventata un focolaio della variante inglese".

67

“Mentre Sala è impegnato nelle ospitate TV del primo pomeriggio per raggiungere le massaie, Milano sembra sempre più incapace di risollevarsi dalla crisi che ha colpito la città. Per capirlo basterebbe farsi un giro in metropolitana alle 9 del mattino o indagare meglio su cosa è successo nella scuola della Barona che è diventata un focolaio della variante inglese. Non sappiamo ancora quando si voterà, ma anche se il sindaco uscente fa il tifo per maggio, è molto probabile che si vada a dopo l’estate. Se vogliamo risultare credibili noi dell’opposizione non possiamo passare il tempo, in attesa di un candidato, a regalare bagni chimici, oggi ai tassisti e domani ai tranvieri, come se fossero gadget elettorali. Smascheriamo Sala e il centrosinistra sulle loro incongruenze”. Lo afferma Alessandro De Chirico, consigliere comunale di Forza Italia. “Ad esempio – aggiunge -, in via Senigallia c’è l’ex-residence Leonardo da Vinci. 44.000 mq di ecomostro abbandonato da oltre un decennio. La stazione di Trenord Bruzzano è distante pochi passi e a una fermata c’è Bovisa. Se Sala ci tiene davvero alla transizione ecologica perché non chiede al Politecnico di realizzare lì uno studentato, riutilizzando uno stabile abbandonato, anziché abbattere il bosco di alberi ad alto fusto della Goccia? Per tornare ad amministrare la città il centrodestra deve far tornare a correre Milano…ma non al bagno”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.