Vaccini, oltre 180 mila adesioni al portale

Risolto il problema degli sms che aveva rallentato le registrazioni ieri pomeriggio

37

Sono oltre 180 mila le adesioni alla campagna vaccinale per over 80 attraverso il portale della Regione, nel primo giorno di avvio. Ieri pomeriggio ci sono stati problemi che hanno rallentato le registrazioni. Gli utenti in coda risultavano più di 100 mila e l’attesa durava più di un’ora.  In particolare, il portale è stato preso d’assalto non appena è andato online, dalle 13 in poi.

In più, si è verificato un probllema tecnico: al momento della registrazione, l’utente dopo aver inserito i dati avrebbe dovuto ricevere un sms con un codice sicurezza da inserire. Ma l’sms tardava ad arrivare e l’intera operazione doveva essere ripetuta. Nel tardo pomeriggio il problema è stato risolto. “In cinque ore circa ci sono state 100mila registrazioni” ha commentato il presidente della Lombardia Attilio Fontana  esprimendo la sua “soddisfazione che non si sia verificato il crash che da parte di tanti si temeva”. Ci sono stati, ha spiegato, “alcuni disagi” per cui non si riusciva ad inviare tempestivamente gli sms ma “sono stati superati dal gestore telefonico”. Secondo l’opposizione, il sistema non ha funzionato. “Il sistema ha fatto crash – afferma Gregorio Mammì, consigliere regionale del M5S Lombardia –  Partito il click-day Lombardo per gli over 80, il sistema criticato dal centrodestra viene proposto per gli ultra 80enni, la differenza è che il Governo Conte l’ha proposto per il bonus mobilità rivolto ai giovani, Regione Lombardia lo prevede per gli anziani over 80. Risultato: ore di coda online con lista di attesa che supera i 100mila utenti. Ecco il top del concentrato di efficienza del duo Moratti-Bertolaso”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.