Freddo e possibili leggere nevicate in pianura

In Lombardia qualche fiocco di neve a Pavia, Bergamo, Milano e Varese. Domenica soleggiato ma l'aria gelida sarà la protagonista del fine settimana di San Valentino.

49

Correnti gelide provenienti dall’Artico sferzano l’Italia, e unendosi al maltempo determinato dal passaggio di una perturbazione atlantica creeranno il mix perfetto per favorire l’arrivo della neve. Dopo aver coinvolto il Nord, piuttosto marginalmente, sabato il maltempo invernale travolgerà con più impeto il Centro e il Sud, accompagnato da un crollo vertiginoso delle temperature e da violenti venti di burrasca. La neve è attesa anche in molte città italiane e gli ultimi aggiornamenti ci permettono di avere informazioni più accurate.

Entro la mezzanotte di venerdì le aree che vedranno il ritorno della neve fino a quote di pianura saranno le regioni di Nord-Ovest e l’Emilia Romagna, ma anche le aree più interne dell’Abruzzo, delle Marche e dell’Umbria e la Toscana settentrionale. Si tratterà per lo più di leggere spolverate, con accumuli irrisori al suolo. Accumuli un pochino più significativi si attendono in Valle d’Aosta, sul Piemonte occidentale e meridionale, lungo la dorsale centro-settentrionale.

Tra le città coinvolte e in pole position per vedere pochi centimetri al suolo (tra 1 e 5 cm) entro la fine della giornata odierna ci sono: Aosta, Biella, Torino, Cuneo , Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì, Urbino, Macerata, L’Aquila. Giusto qualche fiocco di neve svolazzante si farà vedere anche in città come Pavia, Milano, Varese, Como, Bergamo, Piacenza, Parma, forse anche a Genova. Più importanti, invece, le nevicate attese al Centro-Sud tra la mezzanotte di venerdì e la giornata di sabato.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.