Draghi, Marco Fumagalli (M5S): in questa fase è la persona più preparata

96

Non esistono governo tecnici, tutti i governi sono di tipo politico perché un governo ottiene la fiducia della maggioranza dei parlamentari andando in parlamento. Se Mario Draghi vuole i voti dei 5 stelle non può prescindere da quelli che sono alcuni nostri principi e valori fondamentali come reddito di cittadinanza, acqua pubblica, sanità pubblica….”. Lo ha detto a Radio Lombardia il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Marco Fumagalli. “Mario Draghi è sicuramente una persona preparata che ha gestito bene la Bce in un momento di forte difficoltà e ha protetto l’Euro. In questa fase, in cui c’è la necessità di fare un intervento pubblico pesante nell’ambito dell’economia per sostenere la crescita economica, è la persona più preparata. Ovviamente deve rispettare anche quelli che sono i principi del Governo Conte 2. Deve proseguire su una direzione di tipo progressista e europeista.”- ha proseguito Fumagalli che poi ha aggiunto: “Proprio per quella che è stata la storia di Mario Draghi, che ha sostenuto l’economia europea in un momento difficile con la sua azione alla Bce, credo che senza ombra di dubbio possa convenire su quelle che sono alcuni nostri valori fondamentali, per nostri intendo del M5s ma anche del Pd e delle altre forze che hanno sostenuto il governo. Se nel governo ci sarà anche l’ex premier Conte allora credo sia una idonea garanzia nei nostri confronti.”

Commenti FB
Articolo precedenteCovid, Lombardia: i nuovi positivi sono 1.746 (5,2%), 40 i decessi
Articolo successivoHacker neonazisti irrompono ad un evento online sulla Shoah
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.