Droga in cambio di bitcoin, arrestato un giovane brianzolo

46

Si faceva spedire la droga dalla Spagna, attraverso anonimi pacchi postali fatti arrivare in diversi punti di raccolta della Brianza. E poi pagava in Bitcoin. Un giovane di 24 anni domiciliato a Bovisio Masciago (Mb) è stato arrestato dai carabinieri. Sono stati i militari di Varedo a scoprire il canale di importazione di stupefacenti. Le indagini sono partite grazie allo scrupolo di un addetto al servizio di consegna di un punto di ritiro che si è insospettito dalla consistenza di un pacco e ha chiusto l’intervento dei carabinieri.I militari hanno verificato che il pacco era anonimo, ovvero per il ritiro bastava un codice: lo hanno aperto e hanno trovato 150 grammi di marjiuana. Hanno quindi atteso che al punto di ritiro si presentasse la persona che aveva il codice per il prelievo del pacco. E hanno fermato il 24enne. A casa sua, hanno trovato altri 30 grammi di marjiuana, un bilancino di precisione e denaro contante. A quanto pare, il giovane ha usufruito diverse volte di questo canale di importazione dalla Spagna.

Per pagare la droga invece del contante usava piattaforme per lo scambio di Bitcoin. Il 24enne è stato posto ai domiciliari. Proseguono le attività di indagine dei carabinieri per individuare altre persone che utilizzano lo stesso sistema anonimo per l’acquisto della droga.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.