Accoltella la moglie e finge una rapina, arrestato

E' successo a Brugherio, in Brianza. L'uomo, 43 anni, è stato arrestato per tentato omicidio e anche per detenzione di droga. La donna, rimasta ferita, è ricoverato in ospedale.

65

Ha accoltellato la moglie per la strada, ferendola al fianco. Poi ha raccontato ai carabinieri che la donna era stata aggredita da un uomo durante una tentata rapina. Ma i militari non gli hanno creduto e al termine di serrate indagini lo hanno arrestato. E’ successo ieri sera a Brugherio, in provincia di Monza. I carabinieri di Brugherio e del nucleo radiomobile della compagnia di Monza sono intervenuti ieri sera verso le 21.30  in seguito alla richiesta del 118 per una donna ferita in strada. La donna è stata soccorsa da un’ambulanza e portata in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano (non è in pericolo di vita). A fornire ai militari i primi elementi per la ricostruzione dei fatti è stato proprio il marito, 43 anni, che ha raccontato che la moglie sarebbe stata aggredita e ferita durante un tentativo di rapina da parte di un uomo che poi sarebbe scappato. Un racconto con diversi punti oscuri e contraddizioni, che ha portato presto alla luce la verità. L’uomo ha confessato di essere l’autore del gesto. E’ stato arrestato per tentato omicidio e anche per detenzione di sostanze stupefacenti perchè in casa della coppia sono stati trovati 130 grammi di hashish e dosi di cocaina. La donna è ricoverata in ospedale e sarà ascoltata dai carabinieri nei prossimi giorni. Lui è stato portato in carcere a Monza.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.