Comunali, Sala: Martina Riva ed Emmanuel Conte guideranno la mia lista

439

Martina Riva, 27 anni, “praticante avvocato in uno studio legale internazionale e Consigliera del Municipio 7 di Milano” ed Emmanuel Conte, 41 anni, “papà di Enrico, dopo la laurea in Economia Politica ha iniziato la sua carriera professionale nel sistema bancario. È presidente della commissione bilancio del Comune di Milano”. Così il sindaco Giuseppe Sala, su Instagram, presenta i capilista della lista ‘Beppe Sala Sindaco’ per le prossime comunali. “Sono entrati in politica cinque anni fa con me, li ho sempre seguiti e ora ritengo siano maturi per guidare la mia lista (che si chiamerà semplicemente “Beppe Sala Sindaco”) per le prossime elezioni – spiega Sala -. Avranno totale autonomia, ho solo espresso loro il mio desiderio di costruire una lista giovane, che guardi ai giovani. E che rispetti i valori fondamentali che caratterizzano la mia proposta politica per il prossimo quinquennio: equità sociale, attenzione all’ambiente, innovazione nei modi e nelle azioni con cui il sistema pubblico si mette al servizio della comunità”.

Commenti FB
Articolo precedenteGdf, Operazione “Saudade-Bis”: 19 arresti per traffico di droga
Articolo successivoBerlusconi ricoverato in ospedale a Monaco
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.