Picchia e rapina una donna alla stazione, arrestato

Aggressione ieri sera a Cesano Maderno (Mb), in manette un tunisino irregolare senza fissa dimora.

50

Un tunisino di 30 anni ha aggredito e rapinato una donna di 28 anni alla banchina della stazione ferroviaria di Cesano Maderno (Mb). E’ successo ieri sera, oltre l’orario del coprifuoco. La giovane donna, che lavora in un pub, staba rientrando a casa ed era in attesa del treno. L’uomo le si è avvicinato minacciandola con un coltello e poi ha iniziato a colpirla con i pugni,  ferendola al volto. Durante l’aggressione, le ha rubato il cellulare e 100 euro. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di una residente della zona che ha visto il pestaggio dalla finestra e ha subito chiamato il 112. I carabinieri, arrivati sul posto poco dopo, hanno trovato il rapinatore ancora in azione. Per tentare di scappare, correndo sui binari, il trentenne ha lanciato sassi contro i militari che però lo hanno braccato. Arrestato, è risultato irregolare in Italia e senza fissa dimora. La giovane aggredita è stata portata in codice giallo in ospedale a Desio,  dove le sono state diagnosticate ferite ed ecchimosi da percosse, con una prognosi di circa venti giorni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.