Ornella Vanoni, esce il nuovo singolo “Un Sorriso dentro al pianto”

90

Esce venerdì 8 gennaio “Un Sorriso dentro al pianto”, il primo singolo che anticipa il nuovo album di Ornella Vanoni, intitolato “Unica” e atteso il 29 gennaio 2021. A proposito del brano Ornella racconta: “È una canzone che assomiglia al tempo che viviamo, io mi ritrovo in ogni canzone che canto perché la faccio mia usando sempre il sentimento. Mi piace molto lavorare in team con altri autori e musicisti, soprattutto in studio, si crea una fusione meravigliosa dalla quale nascono sorprese”. Un sorriso dentro al pianto, il cui testo è firmato da Francesco Gabbani insieme a Ornella e a Pacifico e le musiche da Francesco Gabbani, è il primo inedito dell’artista da 8 anni e anche la sua prima uscita con la nuova BMG. Il brano esce accompagnato da un video girato per le strade di Parigi da Marta Bevacqua, fotografa e videomaker fra i nomi più interessanti della nuova generazione, che si è affermata in ambito internazionale, residente  nella capitale francese e autrice anche degli scatti di copertina sia dell’album UNICA, sia del singolo. In ognuno di questi ritroviamo il tema del giallo che ha ispirato tutto il progetto. Un Sorriso dentro al pianto, disponibile in streaming e digital download, oltre che in programmazione radiofonica da venerdì 8 gennaio, è il primo ad essere reso noto degli 11 brani inediti che compongono Unica, l’album prodotto da Mauro Pagani e arrangiato da Fabio Ilacqua.

Questa la tracklist completa: A passo lieve, Specialmente quando ridi, Arcobaleno, Isole Viaggianti, Carezza d’autunno (con Carmen Consoli), Nuda sull’erba, Tu Me (con Virginia Raffaele), La mia parte (con Fabio Ilacqua), Inizio, Un sorriso dentro al pianto, Ornella si nasce.

Commenti FB
Articolo precedente“Una canzone d’amore buttata via” il nuovo singolo di Vasco Rossi
Articolo successivoGallera, De Rosa (M5S): “Oggi lo sfiduciano, ieri condividevano ogni decisione”
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.