‘Ndrangheta, misure interdittive in Brianza

Chiuso un discopub a Giussano per collegamenti con la criminalità organizzata. Misure interdittive anche nei confronti di una società di Seregno e una di Desio.

108

I carabinieri della compagnia di Seregno (Mb), insieme alla polizia locale di Giussano, hanno chiuso un discopub di Giussano a seguito di un’ interdittiva antimafia emessa dal Prefetto di Monza e Brianza Patrizia Palmisani nei confronti della società che ne cura la gestione,  per sospetta infiltrazione mafiosa. Nel corso delle indagini, è emerso un collegamento della società che gestisce il locale con la criminalità organizzata.  Il discopub tra l’altro nel 2017 è stato interessato da un attentato incendiario.  Altri due provvedimenti interdittivi sono stati emessi nei confronti di una società di Seregno e una di Desio, dedite a diverse attività tra cui la dismissione di auto. “Entrambe le società – fanno sapere le forze dell’ordine – sono collegate a un soggetto nei cui confronti è stata emessa una condanna per associazione a delinquere di tipo mafioso, divenuta irrevocabile il 9 luglio scorso”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.