Neve, Milano: in azione 200 mezzi e 800 spalatori

141

“A fronte della perturbazione che ha portato almeno 20 centimetri di neve sulla città di Milano, sono attivi dall’una di questa notte e continueranno a girare sulle strade per tutta la giornata, 200 mezzi spargisale e spazzaneve. A partire dalle prime ore del mattino sono poi entrati in azione gli operatori manuali: già 800 le persone utilizzate per liberare i punti più critici, come fermate Atm (di superficie e accessi alle metropolitane), ingressi agli ospedali e agli uffici pubblici. Nel corso della giornata entreranno in servizio altri 400 spalatori”. Così una nota di Palazzo Marino. “La Polizia locale sta presidiando il territorio con circa 50 pattuglie, dieci le squadre della Protezione civile in azione. Diversi interventi si sono resi necessari per la caduta di alberi e rami dovuta al peso della neve, ragion per cui l’Amministrazione ha deciso di chiudere i parchi pubblici e raccomanda di non utilizzare le aree alberate non recintate. Agli amministratori di condominio si rinnova l’appello a tenere liberi e puliti gli accessi agli stabili privati e i marciapiedi di pertinenza, anche in vista del calo delle temperature di questa notte che potrebbe determinare la formazione di ghiaccio sul manto. Per quanto riguarda gli stabili di edilizia residenziale pubblica del Comune, MM ha attivato le imprese e i custodi dalle prime ore del mattino per liberare i vialetti interni e gli accessi. È raccomandabile evitare gli spostamenti se non necessari e, nel caso di utilizzo del mezzo privato, solo se dotato di catene o ruote da neve”, conclude la nota.

 

Commenti FB
Articolo precedenteAnpi, solidarietà al fondatore dei City Angels per il “caso Salvini”
Articolo successivoMaltempo, morto l’uomo di 76 anni soccorso e portato al San Carlo
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.