Minaccia con un coltello il fidanzato della ex, arrestato

Intervento dei carabinieri a Lissone, in Brianza. Arrestato un cinquantenne.

65

Dopo l’ennesimo episodio di minaccia, la donna ha trovato il coraggio di denunciare, ponendo fine all’incubo che stava vivendo. Il suo aggressore, l’ex compagno, 50 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Lissone (Mb) con l’accusa di stalking, per aver minacciato il suo nuovo fidanzato. Le indagini coordinate dalla Procura di Monza sono iniziate qualche mese fa, quando la donna si è rivolta ai carabinieri di Lissone per chiedere aiuto, terrorizzata dalle continue minacce  dell’ex compagno da cui si era separata nel 2017. L’uomo, pregiudicato, senza fissa dimora, non aveva mai accettato la fine della relazione e non aveva mai smesso di cercarla: telefonate ad ogni ora del giorno e della notte, pedinamenti e anche minacce di morte.  Dopo l’ennesimo appostamento sotto casa, ha scoperto che la donna aveva una relazione con un altro uomo. Lo ha quindi fermato e minacciato con un coltello, costringendolo a dichiarare la fine della loro relazione. E contemporaneamente ha telefonato a lei, costringendola a promettere che avrebbe lasciato il suo attuale compagno. A seguito di questo ultimo grave episodio il pm di Monza Sara Mantovani ha chiesto e ottenuto dal Gip di Monza un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il 50 enne è stato portato in carcere.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.