È morto Nedo Fiano, uno degli ultimi testimoni della Shoah

Padre del deputato Pd Emanuele Fiano aveva 95 anni ed era sopravvissuto ad Auschwitz.

192

E’ morto Nedo Fiano, uno degli ultimi testimoni della Shoah. Aveva 95 anni. Sopravvissuto ad Auschwitz, per oltre mezzo secolo Fiano ha dato il suo fondamentale contributo perché “il filo della memoria resti saldo nella storia del mondo per gli uomini che verranno”. E’ morto sabato sera a Milano, nella casa di riposo dove era ricoverato da molti anni, assieme alla moglie Rina Lattes. Era il padre del deputato del Pd Emanuele Fiano. “Papà ci ha lasciati. Ci rimarranno per sempre le sue parole e il suo insegnamento, il suo ottimismo e la sua voglia di vivere. Non avrò mai io la forza che ebbe lui e che lo fece risalire dall’abisso, ma da lui ho imparato che per le battaglie di vita e contro ogni odio bisogna combattere sempre. Questo ci ha insegnato la memoria che lui ha contribuito a diffondere. Sia lieve a papà la terra che lo accoglie e sempre su di noi la sua mano ci protegga”, ha scritto su Facebook il deputato del Pd. Tantissimi i messaggi di cordoglio. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha scritto: “Con la scomparsa di Nedo Fiano perdiamo uno degli ultimi sopravvissuti all’orrore della Shoah, un appassionato, prezioso testimone di una delle pagine più buie della storia dell’umanità. Un commosso pensiero e una partecipe vicinanza al figlio Emanuele e ai suoi cari”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.