Tampone sospeso in piazza Baiamonti (VIDEO)

Un tendone sanificato e una brigata di 50 volontari (Brigata Sanitaria Soccorso Rosso), tra cui molti medici e infermieri, pronta a prendersi cura di chi non può permettersi un tampone a pagamento.

170

Un tampone gratuito e offerto a chi è indigente. Un regalo natalizio diverso dal solito, ma pensato per quelle persone che, a causa della loro difficile situazione economica non potrebbero accedervi altrimenti. È questa l’iniziativa “Tampone Sospeso” – realizzata in collaborazione tra Adl Cobas, Arci Milano, Medicina Solidale – che ha preso il via questa mattina in piazzale Baiamonti. Un tendone sanificato e una brigata di 50 volontari (Brigata Sanitaria Soccorso Rosso), tra cui molti medici e infermieri, pronta a prendersi cura di chi vi si recherà per sottoporsi al tampone. “Parlandone fra di noi è venuta fuori l’idea di questo progetto. Un tampone sospeso per quelle fasce di persone che non se lo possono permettere, come rider e precari che spesso vengono alla Camera del Non Lavoro (uno spazio occupato) in cerca di sostegno, diritti e sicurezza. E alcuni di loro faranno il tampone non solo per proteggere se stessi, ma anche le persone cui consegnano i pasti”, spiega Riccardo Germani della Brigata Sanitaria Soccorso Rosso. Al momento, i volontari potranno effettuare circa 400 tamponi, ottenuti grazie a collette e donazioni delle persone che vivono in zona. Gli organizzatori del tendone di piazzale Baiamonti, che riceverà pazienti il sabato (dalle 11 alle 16) e la domenica (dalle 15 alle 20), hanno fatto anche richiesta per ottenere la convenzione con Ats Milano.

“Un contributo economico è sempre gradito perché ci permette di effettuare più tamponi, ma ci serve anche un contributo operativo da parte di medici, infermieri e operatori sanitari”, afferma Alessandro Lanzani, uno dei fondatori del gruppo Medicina Solidale per offrire supporto durante l’emergenza Covid-19.

Nel video le parole di Alessandro Lanzani, tra i fondatori del gruppo Medicina Solidale e di Riccardo Germani della Brigata Sanitaria Soccorso Rosso.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.