“Scelto chi salvare e chi no”, su San Carlo e San Paolo indaga Roma (VIDEO)

Il Ministero della Salute aprirà un'inchiesta ufficiale dopo la denuncia di cinquanta medici dell'area urgenza: "Senza personale, letti e strumentazioni".

0
503

Il ministero della Salute aprirà un’inchiesta ufficiale sul caso degli ospedali San Paolo e San Carlo di Milano dopo che cinquanta medici alle prese con l’emergenza covid hanno scritto una lettera aperta denunciando, tra l’altro, di “essere costretti a scegliere chi curare e chi no perché mancano personale, letti e strumentazioni”. “Perché – chiedono- chi doveva organizzare per tempo non lo ha fatto”? La situazione dei pronto soccorso dei due grandi ospedali milanesi è stata al centro di un’inchiesta del Fatto Quotidiano e venerdì sera di Tv7, il settimanale del Tg1. I giornalisti della Rai hanno raccolto testimonianze e documenti esclusivi.

 

“Affermazioni destituite di fondamento” replicano altri medici e capi dipartimento. “Tutti i pazienti hanno avuto accesso alle cure intensive se bisognosi di tali cure – ha replicato ol Direttore generale – e mai sono state negate ai pazienti le migliori cure possibili”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.