Sciopero dei lavoratori Enel contro le esternalizzazioni, a Corsico alzato striscione di 50 metri [VIDEO]

56

I lavoratori della rete Enel hanno aderito oggi, allo sciopero nazionale degli straordinari programmati per fermare il progetto aziendale di efficientamento e esternalizzazioni. Una adesione pressoché totale è stata registrata anche per lo sciopero di 4 ore dal lavoro ordinario.
I lavoratori hanno detto che non ci stanno a vedere esternalizzare attività importanti, applicare orari sfalsati, allargare le aree di reperibilità per interventi di riparazione dei guasti. Queste pratiche mettono a repentaglio la qualità e la sicurezza del servizio che va garantito a tutti i cittadini/utenti del servizio elettrico, servizio che è essenziale specie in fasi come queste. I sindacati chiedono anche nuove assunzioni di giovani.
Davanti a 6 sedi dell’Enel del territorio metropolitano milanese sono state esposte bandiere sindacali in segno di protesta.
A Corsico è stato innalzato a 50 metri di altezza uno striscione per dire NO all’azienda e agli appalti.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.