Asst Brianza, Ponti (Pd), il progetto deve accogliere le osservazioni dei sindaci

60

“Il progetto di riorganizzazione dell’Asst della Brianza è stato stilato ma dovrà tenere conto delle osservazioni dei sindaci”. Il  consigliere regionale del Pd Gigi Ponti commenta così la risposta data  ieri in aula dall’assessore al Welfare Gallera  a una sua interrogazione che chiedeva conto dello stato del progetto di riorganizzazione della sanità territoriale brianzola al quale lavora  da mesi un Tavolo tecnico. “Solo oggi- afferma Ponti- dopo 4 richieste andate a vuoto, abbiamo saputo che il progetto per la nuova Asst brianzola è pronto. Per leggerlo bisognerà attendere almeno una decina di giorni, quando sarà presentato ai sindaci e ai consiglieri regionali. Il timore fondato è che il documento sia ridotto  a un  atto di pura natura compilativa, mentre doveva essere l’occasione  per il rilancio e il riassetto della sanità brianzola, viste le puntuali esigenze espresse dal territorio.”. “Non può finire qui- conclude Ponti-  il tema è troppo importante per essere liquidato  con un atto blindato, scritto senza alcun  coinvolgimento del territorio. I sindaci dovranno essere coinvolti e le loro osservazioni dovranno essere  accolte”. Il progetto prevede il passaggio dell’ospedale di Desio dalla Asst Monza a quella di Vimercate e quindi la nascita della Asst Brianza.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.