Maxi rissa con 40 giovani, due arresti a Sesto San Giovanni

Tra le persone coinvolte, anche un giovane positivo al Covid, che è stato denunciato.

108

Maxi rissa con 40 persone coinvolte ieri sera a Sesto San Giovanni. Per sedarla, sono intervenute  8 vetture di carabinieri e polizia locale.  Nel fuggi fuggi generale, quindici persone sono state fermate. Tra loro, due egiziani che sono stati arrestati perchè individuati come i responsabili della rissa. 7 minorenni sono stati denuciati a piede libero. I militari hanno appurato la positività al COVID-19 di uno dei minorenni coinvolti, per cui è scattata la denuncia in stato di libertà anche per la violazione alla quarantena obbligatoria, a cui era sottoposto da giorni in un comune della Provincia di Milano, dove è residente con i propri genitori, anch’essi denunciati alla Procura di Monza. Nel corso delle perquisizioni personali e sul luogo della rissa, addosso ad uno dei ragazzini è stata rinvenuta una chiave inglese e, abbandonate al suolo nel giardino, sono state recuperate catene in ferro e mazzi di chiave, verosimilmente utilizzati come tirapugni. La maggior parte dei fermati, che han preso parte alla rissa, ha riportato delle lesioni superficiali cutanee, per cui venivano sottoposti, oltre che a rilievi fotografici, anche a cure da parte del personale 118, impiegato per l’esigenza. Non vi sono stati feriti gravi o militari feriti.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.