Covid, al Cantiere spazi per dad e “socialità”

Il centro sociale di via Monterosa a Milano offre un'aula studio "in sicurezza" con connessioni internet per studenti che non se le possono permettere.

97

‘Oltre’ la dad, la didattica a distanza: al centro sociale Cantiere nasce un’ “aula studio”, uno spazio “per studiare insieme ed in sicurezza, riappropriandoci di una dimensione sociale e di condivisione che la dad ha sottratto”, spiegano i collettivi studenteschi. “Scuole chiuse significa dispersione scolastica, significa diseguaglianza, significa che chi ha una famiglia numerosa, vive in un monolocale ed ha una connessione debole non gode dello stesso fondamentale diritto all’istruzione di coloro che, invece, hanno il privilegio di potersi permettere di fare didattica da casa. Scuola – proseguono gli studenti – vuol dire socialità, vuol dire strappare ragazzi e ragazze dalla dispersione scolastica e dalla criminalità. La generazione che porta sulle proprie spalle il compito di costruire una società in grado di salvare il nostro futuro non può istruirsi dietro uno schermo. Siccome lo Stato continua ad rimanere cieco rispetto ai problemi della dad, abbiamo deciso di costruirci uno spazio per studiare insieme ed in sicurezza, riappropriandoci di una dimensione sociale e di condivisione che la dad ha sottratto”. La nuova aula studio è in via Monterosa 84 e, fanno sapere, sarà aperta tutti i giorni dalle 8 alle 18.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.