Ristoratori, protesta in piazza Scala (VIDEO)

Presidio sotto le finestre del sindaco contro il decreto del Governo sulle limitazioni anti-virus.

55

“Io non voglio fallire a nome del governo. Se prendono queste decisioni, devono pagarne anche il costo”, dicono i ristoratori che si sono ritrovati questo pomeriggio a Palazzo Marino, in piazza Scala, per protestare contro il recente dpcm governativo e le norme che impongono la chiusura a bar e ristoranti entro le 18. Tra questi c’è anche Floriana Tremiterra, imprenditrice che, prendendo esempio dalla propria situazione personale, racconta: “Io non avevo debiti prima del lockdown, ora la mia attività è una delle più a rischio fallimento”. Un messaggio ribadito anche attraverso i cartelli tenuti in mano dai manifestanti: “La chiusura dei locali non abbasserà i contagi”, oppure “Dovevate potenziare i mezzi pubblici e non chiudere i locali”. In piazza anche Paolo Polli, il ristoratore che lo scorso maggio fu portavoce della protesta all’Arco della Pace e che protestò con altri la prima sera di coprifuoco per effetto dell’ordinanza della Regione.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.