Lockdown totale a Milano, Sala e Fontana contrari

Per il consigliere del Ministero della Salute è impellente chiudere tutto subito ma il sindaco si dice “per ora contrario”. No anche dal presidente della Regione Attilio Fontana.

190

“Non mi hanno consultato, non credo che sia così, nel rispetto di Ricciardi. Ho appena ricevuto un sms di un virologo di cui mi fido che dice che ieri c’erano circa 80 pazienti intubati a Milano e 200 in Lombardia, anche nella peggiore delle ipotesi avremmo 10-15 giorni per decidere un eventuale lockdown”: lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala intervistato a Dataroom da Milena Gabanelli replicando alle parole del consigliere del ministro della Salute Walter Ricciardi che ha parlato della necessità di “chiudere la città”. “La media intensità di cura è al punto che intasa gli ospedali che hanno una massa enorme di ricoveri. Non credo sia irrisolvibile e che ci debba portare a un lockdown generale adesso”, ha detto Sala precisando poi: “Non sono d’accordo per un lockdown adesso. Non lo so tra 15 giorni, non ho elementi per dirlo”.

“Escludo che ci siano le condizioni per prevedere ipotesi di questo genere, anzi, tutti i nostri interventi vanno nella direzione di evitare ogni tipo di lockdown”. E’ quanto ha rimarcato il governatore Attilio Fontana.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.