Montagna e turismo, proposta di legge per valorizzare i ‘sentieri storici’

La Lombardia studia un provvedimento per recuperare e valorizzare i sentieri di montagna che portano a luoghi di interesse storico come vecchi forti o trincee militari.

70

Tutelare e valorizzare strade storiche e sentieri di montagna di interesse storico, turistico e culturale anche per favorire lo sviluppo del turismo. E’ il contenuto della proposta di legge  in discussione in Regione Lombardia. L’obiettivo è quello di riconoscere il valore delle montagne lombarde, teatro di significativi momenti storici. Percorrendo questi sentieri, si ritrovano costruzioni di difesa militare, forti, opere, trincee che sono testimonianza delle persone, del lavoro, della fatica e dei sacrifici che costituiscono la storia della Lombardia. Si tratta di itinerari spettacolari che sorgono in luoghi impervi, di strade e percorsi creati e utilizzati fin da tempi antichi e che, se curati e valorizzati, possono attirare visitatori anche dall’estero.

Il forte di Oga, sopra Bormio, realizzato tra il 1908 e il 1914, raggiungibile grazie a una vecchia strada militare.

Tra le novità, l’istituzione del Catasto delle strade storiche e dei sentieri di montagna di interesse turistico e culturale e la distribuzione di ruoli: alla Regione spetteranno gli interventi volti alla valorizzazione, mentre agli Enti locali (Comuni, Unioni dei Comuni e Comunità montane) competerà la gestione, la regolamentazione e la fruibilità degli itinerari.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.