La Stagione teatrale del PIME di Milano riparte con lo spettacolo dal titolo “Il Blues di Martin Luther King”, all’insegna della musica e dell’impegno civile.
Venerdì 23 Ottobre alle  21 il bluesman Fabrizio Poggi, unico italiano nominato ai Grammy Awards 2018 grazie all’album “Sonny & Brownie’s last Train” inciso con l’ambasciatore del blues Guy Davis, porterà sul palco del Teatro del Centro di cultura e attività missionaria una performance originale, intensa, emozionante e coinvolgente sulle strade del blues e dello spiritual, incentrata sulle melodie che hanno fatto la storia delle battaglie per i diritti civili degli afroamericani.
Sono passati infatti più di 50 anni dall’assassinio di Martin Luther King ma le discriminazioni verso gli afroamericani riempiono ogni giorno le pagine dei giornali.
Lo spettacolo vuole ripercorrere le canzoni e le storie che hanno accompagnato il cammino del popolo afroamericano dalla schiavitù alla libertà negli Stati Uniti.
Il concerto, oltre alla narrazione, propone brani nuovi e canzoni tratte da album precedenti, presentate qui in una nuova veste, insieme a versioni inedite e mai pubblicate.
Tutto per ricordare i tre fatti epici della battaglia civile, dall’eroico rifiuto di Rosa Parks di cedere il suo posto sull’autobus a un passeggero bianco, l’1 Dicembre 1955, all’epico discorso di Martin Luther King, al termine di una grandissima marcia di protesta a Washington, il 28 Agosto 1963 (I have a dream), alla prima marcia da Selma a Montgomery, il 7 Marzo 1965, per il diritto al voto in Alabama, soffocata nel sangue. Tre momenti il cui profondo significato, espressione di valori universali, è ancora oggi drammaticamente valido. I brani sono alternati dal racconto dove Poggi, con il suo inconfondibile stile, presenta le toccanti storie che girano intorno alle canzoni. Il tutto con la semplicità, la competenza e il coinvolgimento emotivo che da sempre contraddistinguono il suo lavoro.

Poggi è una grande artistaafferma Andrea Zaniboni direttore artistico del Teatrio PIMEe per noi è un onore ospitarlo perché la sua musica da sempre parla di un impegno e di una causa di giustizia a cui tutti siamo sensibili. Questo concerto, nella casa dei missionari, credo sia il miglior modo per ripartire tutti insieme, senza discriminare o lasciare indietro nessuno. Lo dice anche Poggi, che nella sua poetica musicale, afferma cheIl blues, che è per definizione una musica imperfetta, è sempre stato elegante. Il blues ha l’eleganza di chi vestito di stracci cammina dritto, a fronte alta, attraverso le avversità della vita”.
Sul palco insieme a Poggi, il basso di Tino Cappelletti, la chitarra e la voce di Enrico Polverari e la batteria di Gino Carravieri.

Venerdì 23 Ottobre 2020 Il blues di Martin Luther King, Teatro PIME, Milano, via Mosè Bianchi 94, (Metro Lotto), inizio alle ore 21, ingresso € 16 intero / € 12 convenzioni / € 10 ridotto fino a 30 anni, maggiori di 65 anni e allievi scuole di teatro.
I posti disponibili solo 194, causa restrizioni Covid19, per cui saranno prese tutte le
precauzioni necessarie. Possibilità di acquisto online su www.teatropime.it.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.