Truffa da 4,5 milioni di euro all’architetto Antonio Citterio

280

Il noto designer e architetto Antonio Citterio è stato vittima di una truffa da 4 milioni e mezzo di euro, messa a segno da una delle sue collaboratrici che, con la complicità di un impiegato di banca, dal 2013 al 2018, approfittando della delega ad operare sui conti correnti dello studio del professionista settantenne, avrebbe incassato indebitamente l’ingente somma. La guardia di finanza ha eseguito la misura dell’obbligo di dimora nei confronti del dipendente dell’istituto di credito e un sequestro preventivo per equivalente dello stesso importo intascato illecitamente. Denaro che la donna avrebbe reimpiegato per ristrutturare una ristorante a Chiavari, in Liguria e nel gioco d’azzardo.
Citterio, 70 anni, ha vinto il premio ‘Compasso d’oro’ per due volte e ha lavori esposti al MoMa di New York e al Centro Georges Pompidou di Parigi.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.