Prostituzione, chiuso centro massaggi cinese allo Stadera

Gli agenti della Polizia Locale si sono appostati per sorprendere un cliente durante “l’avvio di un atto sessuale”. Denunciate due donne.

279

È stato sequestrato dalla Polizia locale di Milano un centro massaggi nel quartiere Stadera per sfruttamento della prostituzione. Gli accertamenti erano iniziati qualche mese fa con una prima ispezione del locale. Gli agenti hanno poi effettuato un appostamento in borghese per accertare il reato in flagranza. L’occasione si è presentata solo nei giorni scorsi: poco dopo l’ingresso di un uomo, gli agenti che stavano piantonando il locale sono entrati e “hanno potuto così constatare l’avvio di un atto sessuale“, come recita una nota dal comico tono burocratico. All’interno, oltre al cliente, erano presenti due donne, entrambe denunciate: la titolare, 50 anni, di origini cinesi, per sfruttamento della prostituzione e una dipendente, connazionale e coetanea. 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.