I carabinieri hanno arrestato per tentata rapina e lesioni un 18enne brasiliano, residente a Milano e con diversi precedenti, per l’aggressione a danno di due ragazzi cinesi di 26 e 23 anni avvenuta nel corso della notte in via Guglielmo Pepe. Stando a quanto ricostruito, il 18enne insieme ad altri due complici riusciti poi a fuggire, aveva derubato le vittime dei loro telefoni cellulari e, raggiunto da queste ultime, aveva avuto con loro una violenta collutazione in cui il ragazzo di 26 anni è rimasto ferito al volto da un coccio di bottiglia. Il 18enne è stato individuato dai carabinieri, poco dopo la tentata rapina, mentre cercava di nascondersi nell’atrio di un palazzo della stessa via Guglielmo Pepe.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.