Rapina a gioielleria di via Pontaccio, arrestato membro di Pink Panthers

53

La Polizia di Stato, nell’ambito dell’attività coordinata dallo S.C.I.P. (Servizio Cooperazione di Polizia) di Roma, nel prosieguo delle indagini svolte a seguito della rapina commessa il 20 dicembre 2017 a Milano, in via Pontaccio, ai danni della gioielleria “Paradiso Luxury”, ha eseguito il mandato di arresto internazionale emesso dalla Procura Generale di Milano, nei confronti di Vladimir Vujacic 46enne nato a Podgorica  riconosciuto correo nella rapina.
L’operazione eseguita della polizia montenegrina, attivatasi a seguito della richiesta di internazionalizzazione della cattura avanzata dalla Procura della Repubblica di Milano è avvenuta nelle prime ore dell’alba di ieri presso l’abitazione dell’uomo a Podgorica in Montenegro.
Per la rapina alla gioielleria “Paradiso Luxury”, consumata da due uomini che, nel giro di 50 secondi, tipico della tecnica “SMASH & GRAB” (distruggi e prendi), hanno sottratto orologi di pregio per un valore superiore ai 200 mila euro, era stato già arrestato Danilo Vucinic, 38enne serbo, nell’estate del 2018, poi estradato dalla Svizzera in Italia.  I due fanno parte del gruppo di origine balcanica criminale “Pink Panthers”, famoso in tutto il mondo per i modi spregiudicati e spettacolari delle rapine commesse.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.