Don Roberto, il saluto commosso dei “suoi ragazzi”

La salma del prete assassinato a Como martedì è partita questa mattina per la Valtellina, dove era nato, tra la commozione di molti senzatetto.

36

Dolore e commozione stamattina a Como. La salma di don Roberto Malgesini, il prete assassinato martedì, è partita per la Valtellina, dove era nato e dove molto probabilmente si terranno i funerali.  Il feretro,  su richiesta dei parenti, ha fatto una sosta davanti alla chiesa di San Rocco, dove il prete viveva e dove è stato ucciso. Ad attenderla, tanti fedeli e molti senza tetto che il sacerdote aiutava in un clima di grande commozione. Il sacerdote era  originario di Regoledo di Cosio (Sondrio), dove vivono i genitori e i tre fratelli.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.