Motoraduni a San Siro: “Sala e Polizia Locale non intervengono” (VIDEO)

L'assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato e il consigliere comunale di Forza Italia De Chirico contro la giunta milanese che "conosce il problema ma non fa nulla".

56

Le immagini dei motoraduni e delle corse a tutta velocità per le strade di San Siro a Milano fanno discutere. Uno dei primi a intervenire è l’assessore regionale alla sicurezza Riccardo De Corato che attacca la giunta milanese e si chiede perché la polizia locale di Milano non fa nulla.  “Sono immagini allucinanti della ‘Milano by night’ del sindaco Sala – afferma – questi gruppi agiscono indisturbati perchè non ci sono controlli di nessun genere. Persino l’assenza di mascherine e gli assembramenti avvengono tranquillamente in violazione delle norme anticontagio da Coronavirus, tanto non c’è nessuno a fermare questi giovani. I controlli della polizia locale, che di questi episodi si dovrebbe occupare, dove sono? Non pervenuti”.

Corse di moto nella notte a San Siro, i residenti chiamano le forze dell'ordine ma non esce mai nessuno.

Publiée par Radio Lombardia sur Samedi 12 septembre 2020

Polemico contro la giunta guidata da Beppe Sala anche il consigliere comunale di Forza Italia Alessandro De Chirico: “Anche alla ripresa dei lavori in presenza a Palazzo Marino, parlando dei nuovi autovelox che l’amministrazione vuole posizionare sul territorio cittadino, ho suggerito al sindaco Sala di intervenire per bloccare i raduni che spesso sfociano in granpremi tra alcuni centauri. Se l’intento dell’amministrazione è quello di garantire la sicurezza stradale sarebbe bene creare le condizioni (con gincane o castellane) per ridurre la velocità in via Tesio e via Caprilli, strade molto larghe e poco trafficate, perché i residenti hanno paura ad attraversare la strada anche di giorno quando le macchine sfrecciano ad alta velocità”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.