“Chiediamo verità e giustizia per Willy”

Al Parco Sempione il festival antirazzista per Abba dedicato al ragazzo massacrato di botte nel Lazio. Polemiche sul presidente leghista del Municipio 2.

143

“Chiediamo verità e giustizia per Willy”. Così gli organizzatori della “Abba Cup” Festival Antirazzista, l’iniziativa in programma oggi e domani al parco Sempione per ricordare il giovane, originario del Burkina Faso, ucciso 12 anni fa, all’età di 19 anni, a sprangate in via Zuretti. “A pochi giorni dal 12esimo anniversario del terribile omicidio di Abba, siamo costretti a guardare in faccia la cruda e terribile realtà: ancora oggi si può morire a vent’anni pestati senza scrupoli da un gruppo di razzisti”, scrivono i promotori della manifestazione, mentre scoppia la polemica a Milano sulla targa dedicata ad Abba, da apporre in via Zuretti, con la contrarietà espressa ieri dal presidente del Municipio 2 Samuele Piscina, esponente della Lega. Molte le iniziative in programma: djset, street art e musica hip hop. Piscina parla di “vicenda di cronaca nera molto controversa e divisiva”. Parole che stanno suscitando reazioni indignate.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.