Nascondeva in casa un arsenale di armi, arrestato

23

I poliziotti del Commissariato Porta Genova, mentre effettuavano un controllo presso l’abitazione di una persona sottoposta alla misura alternativa alla detenzione in
Via Verga, hanno notato un 38enne che  entrava all’interno del cortile condominiale.
L’uomo, alla vista degli agenti, ha da subito assunto un atteggiamento sospetto, cercando di nascondere dietro la schiena una borsa a tracolla. I poliziotti hanno così deciso di effettuare un controllo personale. Alla richiesta degli agenti ha riferito che all’interno c’erano vestiti della propria madre ricoverata in ospedale.
I poliziotti hanno però trovato, all’interno della borsa due pistole, entrambe prive di cartucce. La perquisizione si è dunque estesa all’abitazione del 38enne, dove all’interno di un armadio era nascosto un revolver. L’uomo ha dichiarato di aver prelevato quelle armi dall’abitazione della sorella, a Milano in Piazza della Trinità. Appartamento che è stato perquisito.  E qui gli agenti hanno trovato e sequestrato ulteriori 7 pistole di varie tipologie e più di 200 cartucce di diverso calibro. Tra queste una pistola da guerra marca Mauser segnalata come smarrita,  un revolver, una pistola marca Walther e una pistola lanciarazzi
non regolarmente denunciate all’Autorità di Pubblica Sicurezza, infine una pistola marca  intestata a persona diversa dal 38enne arrestato.
Le restanti armi sono risultate intestate all’ex-suocero della sorella, ignara quest’ultima dell’arsenale che l’uomo aveva nascosto in un armadio della sua casa.
Gli agenti del Commissariato Porta Genova hanno arrestato il 38enne per i reati di detenzione e porto abusivi di armi e munizionamento.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.