Allagamenti e frane, notte di lavoro per riaprire le strade interrotte

229
Smottamento nella zona di Colico

È proseguito per tutta la notte lavoro del personale di Anas e delle Forze dell’Ordine, impegnato nel ripristino della regolare viabilità a seguito dell’ondata di maltempo che sta interessando il nord Italia ed in particolare la Lombardia. È stata riaperta al traffico la strada Statale 233 “Varesina”, al km 68,900 in località Cadegliano- Viconago (VA); la chiusura si era resa necessaria per una frana che aveva invaso la carreggiata durante la giornata di venerdì. Anche la carreggiata in direzione della Svizzera della strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” al km 88,000, in località Colico Piano, chiusa nella serata di ieri sempre a causa di una frana, è stata riaperta al traffico. Regolarmente fruibile anche la statale 42 ” del Tonale e della Mendola” tra Malonno e Sorico ( BS), al km 112,000, dove è stata ripristinata la circolazione anche lungo la corsia di marcia, a seguito della pulizia del materiale fangoso depositatosi lungo la carreggiata. Permane invece la chiusura della strada SS340 “Regina” tra Domaso e Gravedona, in provincia di Como, tra il km 18,700 e il km 29,258; linterdizione al transito si è resa necessaria a seguito di una serie di smottamenti occorsi lungo la statale per garantire la sicurezza degli utenti.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.