Tracce di sangue sarebbero state trovate dal Ris sul pianerottolo della casa di Crema in cui si sospetta sia stata uccisa a ferragosto Sabrina Beccalli. Per il delitto è in carcere con l’accusa di omicidio e distruzione di cadavere Alessandro Pasini. La Procura di Cremona sta valutando anche l’ipotesi di reato per crollo di costruzioni  poichè l’uomo avrebbe ha tagliato un tubo della caldaia nell’appartamento, trovato saturo di gas dai Vigili del fuoco. Infine la pm di Cremona Lisa Saccaro, che coordina le indagini condotte dai carabinieri, ha disposto un accertamento tecnico sull’Iphone di Pasini.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.