Uccisa dal treno, la Procura indaga per omicidio colposo

Elisa Conzadori, 34 anni, è stata travolta e uccisa da un treno ad un passaggio a livello a Maleo (Lodi). La procura ha disposto una perizia cinematica sulle sbarre.

151

La Procura di Lodi ha aperto un’indagine per omicidio colposo per la morte di Elisa Conzadori, la donna di 34 anni travolta e uccisa a Ferragosto da un treno a un passaggio a livello di Maleo. La procura ha disposto anche una perizia cinematica sulle sbarre. Secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni, le sbarre erano alzate quando è passato il treno regionale Milano-Mantova che ha travolto e la Citroen C1 su cui viaggiava la vittima. Tra le ipotesi, dunque, non si esclude il malfunzionamento della sbarra. Ma Rfi  sostiene che le sbarre “erano perfettamente funzionanti”.  “Quello che è successo è raccapricciante e indigna sentire Rfi che non c’è stato nessun guasto”, ha detto il sindaco di Maleo, Dante Sguazzi, che ha chiesto che venga eliminato quel passaggio a livello. Una richiesta già avanzata in passato. Domani intanto sarà effettuata l’autopsia sul corpo della giovane donna. 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.