Calci e pugni per rapinare uno smartphone, arrestati nove giovani

Il gruppo di ragazzi, italiani e marocchini, ha circondato una coppia che stava passeggiando a Milano: buttata a terra la donna hanno preso a calci e pugni l’uomo per rubargli il cellulare poi sono stati arrestati dalla polizia dopo un breve inseguimento.

46

La notte scorsa a Milano, i poliziotti hanno arrestato nove ragazzi tra i 18 e i 24 anni, italiani e marocchini, per rapina pluriaggravata in concorso. Poco dopo le 02.00, tra via Pergolesi e via Mercadante, i nove avevano preso di mira una coppia di cittadini italiani di origini filippine che stava camminando: dopo aver scaraventato a terra la donna, hanno sottratto all’uomo uno smartphone, lo hanno colpito e, una volta caduto a terra, hanno infierito con calci e pugni. L’uomo è stato trasportato in codice verde all’ospedale Fatebenefratelli con il volto tumefatto ed è stato trattenuto in osservazione. Gli agenti delle 4 volanti intervenute hanno bloccato gli aggressori, che si erano allontanati a bordo di veicoli presi a noleggio, dopo un breve inseguimento e li hanno arrestati. I poliziotti hanno anche sequestrato loro un coltello a serramanico, 1.625 euro in contanti, 10 grammi di marijuana e hashish per i quali li hanno indagati in stato di libertà.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.